Piatti Natalizi

PIATTI NATALIZI SICILIA

Ricette Natalizie Sicilia

A Natale in Sicilia brodini, brodetti e in generale le consistenze liquide non sono ben viste (a meno che non si parli di granite o creme). Il brodo qui è visto un po’ come “ospedaliero” e poco adatto alla cucina delle feste. Il menu di Natale prevede invece come antipasto le Crispelle “c’angiova” (ricotta fresca), pasta cresciuta, fritta e fragrante a cui è praticamente impossibile resistere. Seguono a parimerito la pasta ncaciata, una pasta al forno a base di ragù, uova, melanzane e cacio in abbondanza, e il ripiddu nivicatu, una flolkloristica quanto gustosa riproduzione dell’Etna in eruzione. Non chiamatelo “risotto al nero di seppia”, perché questo piatto è molto di più. Ricotta fresca leggermente scottata su forme di ghisa intrise di olio, che funge da neve nel piatto insieme a una colata di lava rossa, salsa di pomodoro insaporita da una manciata di peperoncino, questo primo è tanto bello quanto buono. Anche sulle tavole sicule, domina il baccalà in pastella fritto. La carrellata di Natale prosegue con il falsomagro: stiamo parlando di carne che è tutto tranne che magra. Un innocente rotolo che cela al suo interno un ripieno diabolico, fatto di salsiccia, formaggio, prezzemolo e cipollotti, il tutto adagiato su una bella fetta di mortadella (nel catanese) o di pancetta. Colpo di grazia: i dolci tipici siciliani. Cuccia, Buccellato (e buccellatini), Cobaita, Nucatuli, Mostaccioli (niente a che vedere con quelli campani, badate bene), Sfinci, che nel periodo natalizio diventano sfincie riempiendosi di crema pasticcera o crema di ricotta rigorosamente fresca, dolcetti con i fichi, Cuddureddi (dolci ripieni di vino cotto, mandorle, cannell…), cous cous dolce e la regina della Sicilia: la cassata.

 

Resta aggiornato su tutte le iniziative del nostro Agriturismo iscrivendoti alla nostra newsletter