Blog

Pizza di scarola: una squisitezza della cucina napoletana

Ormai lo sappiamo, sono moltissime le specialità della cucina napoletana, così tante che, a volte, sceglierne una soltanto sembra davvero impossibile. La pizza di scarola, è una prelibatezza che solitamente viene portata in tavola alla vigilia di Natale ed a Capodanno.

Come si prepara la pizza di scarola?

Prima di cimentarvi nella preparazione di questa squisitezza della cucina napoletana, ci sono alcune piccole cose che dovete assolutamente sapere:

  • È una pizza lievitata, quindi, potete preparare l’impasto anche il giorno prima e lasciarlo riposare per una notte. La vostra pizza risulterà così più digeribile
  • Se potete, utilizzate per l’impasto dello strutto al posto dell’olio.
  • La miglior farina per prepararla è la “0”.
  • Esistono alcune varianti della classica ricetta che prevedono: l’aggiunta di acciughe o un impasto a base di pasta sfoglia.

Ora che conoscete questi trucchetti, siete pronti a preparare la vostra pizza di scarola.

Ingredienti per la pasta:

  • 500 gr. di farina “0”
  • 25 gr. di lievito di birra
  • 50 gr. di olio evo
  • un pizzico di sale

Preparazione della pizza:

A parte, diluite il lievito di birra con acqua tiepida. Versate la farina e formate una fontanella dove aggiungerete gli altri ingredienti. Lavorate con le mani i vostri ingredienti finché l’impasto risulterà morbido, elastico e non appiccicoso. Se l’impasto dovesse sembrarvi troppo duro, aggiungete altro olio, se invece, vi dovesse sembrare troppo morbido o appiccicoso, aggiungete altra farina.

Adesso dovete far riposare e lievitare la vostra pasta.

Ingredienti per il ripieno:

  • 1 kg. di scarola (indivia)
  • uno spicchio d’aglio
  • Olio evo qb. per la cottura
  • sale fino qb.
  • 30 gr. di capperi
  • 100 gr. di olive bianche e nere snocciolate
  • 20 gr. di pinoli

Preparazione del ripieno:

Dopo aver lavato con cura la scarola, tagliatela a pezzetti. Fate soffriggere l’aglio e l’olio in un padella ed aggiungete poi la scarola, poco alla volta a mano a mano che si appassisce. Una volta appassita del tutto, togliete l’aglio ed aggiungete, un po’ alla volta, tutti i vari ingredienti.

Assemblate la vostra pizza di scarola:

Prendete la pasta e dividetela in due parti. Stendetene una parte ricavando una sfoglia molto sottile, ungete con olio una teglia ed adagiate la sfoglia. Farcite la base con la scarola e ricopritela con l’altro disco di pasta. Sigillate i bordi, bucherellate con una forchetta la parte superiore della pizza, ungete il tutto con un po’ d’olio. Mettete la vostra pizza nel forno caldo a 180° per circa 40 minuti, aspettate che la superficie diventi ben dorata.

Lasciatela raffreddare, ma non troppo, e portatela in tavola.

Continuate a seguirci, sono ancora tante le ricette che vogliamo mostrarvi.