Blog

Come si preparano le melenzane a funghetto?

Scopriamo di più…

Le melanzane a funghetto sono un tipico contorno della cucina napoletana.

Uno di quei piatti inventati non si sa quando e non si sa come. Se avete letto il nostro blog finora (lo avete letto, vero?) sapete già che la cucina tipica napoletana è costellata di piatti di cui non si conosce il nome degli inventori o che, peggio, sono contestati tra due o più “padri”. Le melanzane a funghetto si prestano come accompagnamento di quasi tutti i piatti di carne e, in qualche caso, sono una componente fondamentale delle classiche “marenne del fravecatore”.

Come si preparano?

Per una volta glissiamo sulle origini del piatto, andiamo direttamente al sodo anche perchè sarebbe difficile stabilire chi, come e quando lo ha inventato. Limitiamoci a dire che le melanzane a funghetto (a fungetiello per dirla alla napoletana) si mangiano a Napoli da secoli. Le melanzane, infatti, sono facilmente reperibili, relativamente sazianti e facili da preparare. Elementi adattissimi, quindi, ai piatti poveri partenopei. Le melanzane vanno tagliate a tocchetti piccoli (qualcuno preferisce a listarelle, ma sono gusti) e fritte in abbondante olio bollente. Nel frattempo dovrete preparare un sughetto con pomodorini, olio e aglio. Quando le vostre melanzane saranno cotte potrete scolarle e tuffarle nel pomodoro, facendo insaporire per qualche minuto.

Come si mangiano?

E qui viene il bello. Questo piatto, come abbiamo detto poco prima, può essere un gustoso accompagnamento a piatti di carne (le polpette in particolar modo) e possono addirittura essere utilizzate per condire la pasta. Non c’è muratore che, almeno una volta nella vita, non abbia composto la sua “marenna” con pane, melanzane a funghetto e una generosa fetta di carne. Un pasto unico completo e sostanzioso, adatto per chi svolge lavori pesanti.

La variante in bianco

Esiste anche un’altra variante di questo goloso piatto. Variante più semplice che non prevede l’uso del pomodoro. Le melanzane fritte vanno scolate e condite con abbondante pepe nero macinato al momento. Una spolverata di sale fino e tutti a tavola.

Non tenere questa ricetta per te ma condividila con i tuoi amici….